Vivere centocinquant’anni: La radice di Astragalo, incrementa il tuo Qi

Nella medicina tradizionale cinese La radice dell’Astragalo e’ molto ben conosciuta ed e’ famosa per incrementare la forza vitale delle persone, il Qi.

Ci sono piu’ di duemila specie di Astragalo, soltanto due hanno proprieta’ mediche e soltanto una questa capacita’ molto specifica: si tratta dell’Astragalus Membranaceus.

Questa particolare pianta e’ stata utilizzata nella medicina tradizionale cinese da piu’ duemila anni e incrementa quello che come traduzione letterale potrebbe essere il respiro, l’aria, il fiato; pero’ in questo caso sta’ ad indicare il flusso dell’energia vitale.

Quando bevuto, il decotto della radice di questa specifica pianta incrementa la resistenza, la forza e la vitalita’; protegge contro i problemi di tipo fisico e mentale, oltre che dallo stress dell’emozione.

Storicamente e’ stato utilizzato per curare ferite, febbri, allergie, fatica cronica, ulcera dello stomaco, sanguinamento uterino e anche perdita dell’appetito.

Protegge il fegato, ha effetti antiossidanti ed antinfiammatori e riduce anche lo zucchero nel sangue.

Questo tipo di pianta si trova prevalentemente nella Cina del nord, nella Mongolia e nella Corea.

La sostanza che troviamo in commercio e’ derivata dalle radici di piante che abbiano almeno quattro anni di eta’.

In questa radice non c’e’ soltanto una sostanza, ce ne sono almeno un centinaio, tutte abbastanza attive: sono flavonoidi, saponine, polisaccaridi e amminoacidi; le differenti concentrazioni variano da regione e regione, a seconda di dove la pianta e’ stata raccolta e anche del periodo dell’anno in cui la raccolta e’ stata effettuata.

Fra i flavonoidi contiene la Quercetina di cui abbiamo parlato in altri capitoli.

Ci sono anche tracce di elementi che sono molto importanti per l’antiage. per l’antiinvecchiamento, come il Cobalto, il Rame, il Selenio, il Ferro, il Manganese e lo Zinco.

La piu’ importante sostanza fra tutte queste e’ il Cicloastrogenolo; si ricollega al discorso che abbiamo fatto sui Telomeri in diversi capitoli.

Come ricorderete i Telomeri sono queste lunghe sequenze di DNA alla fine dei cromosomi che si riducono ad ogni divisione cellulare; essenzialmente questa lunga coda, riducendosi, ad un certo punto arriva ad una lunghezza cosi’ bassa che produce un effetto di invecchiamento e di morte cellulare.

E’ stato visto che l’allungamento dei Telomeri produce l’allungamento della vita media degli organismi, quindi sono state fatte molte ricerche su come fare ad allungare i Telomeri negli esseri umani; e’ qui che entra in gioco il Cicloastrogenolo.

I Telomeri non si riducono soltanto ogni volta che si suddivide una cellula, ma anche a causa dello stress cellulare in generale nei linfociti periferici e nelle cellule staminali.

C’e’ un enzima molto importante, chiamato Telomerasi, che allunga questi Telomeri.

Questo enzima non si trova in tutte le cellule e anche in quelle che ce l’hanno non e’ in quantita’ sufficiente per mantenere la lunghezza dei telometri nel tempo.

Ci sono state moltissime ricerche che hanno rilevato come la lunghezza dei Telomeri e’ molto correlata con la durata della vita.

In diversi studi si e’ rilevato che i Telomeri accorciati sono stati opportunamente allungati ed e’ stato ridotto anche il danno al DNA con l’assunzione di questa specifica sostanza.

In vari studi fatti su topi si e’ visto che, specialmente i topi femmine, hanno avuto un grosso vantaggio dall’assumere questo tipo di sostanza perche’ hanno aumentato la tolleranza al Glucosio e hanno avuto una maggiore densita’ ossea e una migliore qualita’ della pelle.

In altre ricerche fatte su cellule umane infettate col virus dell’HIV si e’ visto che questi effetti producono anche risultati molto importanti sul miglioramento delle funzioni del sistema immunitario.

C’e’ stato poi un interessante studio che ha rilevato gli effetti del trattamento con il Cicloastrogenolo sulla visione; altri studi avevano precedentemente rilevato che c’e’ una connessione fra la lunghezza dei Telomeri e la degenerazione maculare data dall’invecchiamento.

Una serie di pazienti hanno assunto questa sostanza per un anno, ma i primi effetti si sono rilevati dopo sei mesi di trattamento e si sono mantenuti poi successivamente.

Questi effetti sono stati rilevati non soltanto dalla percezione visiva del singolo paziente, ma da misurazioni oggettive delle funzioni maculari.

Altri studi hanno rilevato che questa sostanza e’ molto attiva nella guarigione delle ferite, producendo una guarigione molto piu’ regolare di altre sostanze utilizzate normalmente.

Per tornare al discorso dei Telomeri, una grossa preoccupazione che c’e’ nei trattamenti per il loro allungamento e’ la questione del cancro.

Molti tipi di cancro hanno difficolta’ ad essere curati perche’ questo tipo di cellule cancerose ha una grande quantita’ di Telomerasi, l’enzima che e’ preposto all’allungamento dei Telomeri stessi, e quindi sono resistenti alla chemioterapia; continuano a moltiplicarsi perche’ diventano praticamente immortali.

Si e’ temuto lungamente che assumere Cicloastrogenolo potesse risultare nello sviluppo del cancro; fino ad ora questo tipo di effetto non si e’ mai rilevato.

Ci sono altre sostanze che si e’ visto che riescono a incrementare la lunghezza dei Telomeri: Il Sulforafane, la Carnosina, l’N-acetilcisteina, la vitamina D (di cui abbiamo gia’ parlato) hanno un effetto molto simile, ma non sono cosi’ efficaci.

C’e’ poi un’altra forma chiamata Astragaloside-4 che non ha questo effetto di miglioramento dei Telomeri, ma ha altre cose che sono effettivamente importanti per il miglioramento della propria energia vitale, specificamente nella crescita neuronale e nella riparazione dei danni di tipo neuronale.

In piu’ inibisce l’infiammazione, l’ossidazione, l’Apoptosi e ha effetti immunoregolatori.

Quello che fa e’ di bloccare il fattore TNF-alfa che a sua volta quindi non va piu’ a produrre delle citochine, compreso il fattore NFK-beta, specialmente nelle cellule endoteliali dell’interno del sistema vascolare.

Ricorda che la medicina ufficiale e’ importante e vanno seguite le indicazioni dei medici abilitati.

Non diciamo che queste cose si vanno a sostituire ad una vita sana, a una dieta equilibrata e al fatto di andare a farsi controllare tutte le volte che serve e assumere tutti i medicinali che ci vengono prescritti.

Questi sono potenziamenti che ci fanno rimanere operativi, lucidi e in grado di goderci la vita.

Iscrivendosi alla pagina (e mettendo un ‘mi piace’) si resterà aggiornati su tutte le tecnologie di estensione vitale e inversione dell’invecchiamento in sviluppo o già disponibili nel mondo, tramite articoli e video tradotti in italiano.

Registrati sul sito per ricevere automaticamente tutti gli aggiornamenti del Movimento rilevanti per la tua vita estesa e la tua salute potenziata:

Rimani sempre aggiornato anche con il nostro canale telegram, basta un click qui:

https://t.me/vitaestensione

Segui gratuitamente tutti gli episodi anche solo ascoltandoli sul podcast del Movimento Estensione Vita

su Apple:

https://podcasts.apple.com/us/podcast/movimento-estensione-vita/id1567804669

su Spotify:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

1 + seventeen =