La Vitamina A: importantissima per prevenire e rallentare gli effetti dell’invecchiamento, sia al tuo interno che al tuo esterno

La Vitamina A e i suoi derivati sono stati chiamati il “Gold Standard” del trattamento della pelle per l’antiinvecchiamento e sono molto importanti per far sembrarre piu’ giovane e piu’ liscia la pelle.

La Vitamina A e’ un nutriente importante e vitale per la nostra salute e molte ricerche hanno trovato che puo’ potenziare la produzione di Collagene; abbiamo visto che il Collagene e’ importante per la pelle che invecchia per trattarne le rughe perche’ spesso viene disgregato o comunque “incollato” in una specie di melassa dall’ AGE (l’Advanced Glication Endproduct) che si produce perche’ si mangia troppo zucchero.

Quindi potenziare la produzione di Collagene significa cercare di portare nuove sostanze positive e quindi un reticolo piu’ giovane e piu’ ordinato all’interno della pelle che riduce quindi le rughe e gli altri effetti dell’invecchiamento.

L’importanza della Vitamina A per gli esseri umani e’ stata scoperto molto presto, all’inizio del ventesimo secolo: si e’ scoperto che e’ importantissima per gli embrioni; si e’ poi notato che e’ estremamente importante non solo per la riproduzione, ma anche per la vista, per la crescita e per la differenziazione cellulare, cioe’ il fatto che a partire da cellule indifferenziate, tipicamente le cellule embrionali o staminali, si vadano a produrre le cellule definitive, quelle somatiche, che sono quelle del fegato, del cuore, dei polmoni e cosi’ via.

E’ anche molto importante per la proliferazione cellulare, quindi fare in modo che le cellule si suddividano e ne producano di nuove, cosa che e’ indispensabile all’interno del corpo umano, capita continuamente ed e’ importantissimo.

Il fatto che sia questa meraviglia per l’antiinvecchiamento della pelle e’ stato determinato piu’ o meno negli anni ottanta, quando i ricercatori hanno trovato che un derivato della Vitamina A, chiamato Tretinoina, aiutava a potenziare la produzione del Collagene quando applicata topicamente, cioe’ non prendendo le pasticche, ma con delle creme, con delle applicazioni locali, soprattutto per la pelle invecchiata per l’esposizione al sole.

La pelle, come abbiamo visto in un altro dei nostri capitoli, quando e’ colpita dai raggi ultravioletti va ad avere un grosso effetto di invecchiamento accelerato e quindi si formano macchie, si formano addirittura ustioni solari e cosi’ via; soprattutto la Tretinoina e’ stata prescritta a pazienti che avevano l’Acne.

Si e’ scoperto che il trattamento dell’Acne con la Tretinoina era estremamente efficace per riportare la pelle alla condizione liscia e sana con molte meno rughe.

La Tretinoina si e’ poi visto che agisce perche’ interferisce con un enzima chiamato Metalloproteinasi: questo enzima distrugge il Collagene nei livelli del derma, della pelle, e promuove la creazione di nuovo Collagene.

Da quel momento i Retinoidi, tutti questi derivati della Vitamina A, sono stati definiti come il “Gold Standard”, cioe’ la cosa piu’ bella e piu’ efficace per i prodotti antiinvecchiamento di tipo topico, tipicamente da applicare sulla pelle.

C’e’ stato un’importante ricerca pubblicata nel 2003 nel Journal Of Drugs In Dermatology dove si e’ visto l’effetto veramente importante per queste cose.

La vitamina A oltretutto e’ molto importante per avere un sistema immunitario efficace, perche’ aiuta nella produzione dei Globuli Bianchi che come sappiamo sono fondamentali per andare a contrastare gli assalti dal mondo esterno dei batteri, dei virus e anche delle cellule stesse del corpo umano che diventino deviate, l’abbiamo visto in un altro capitolo.

La Vitamina A e’ anche conosciuta come Retinolo e i suoi derivati sono chiamati Retinoidi.

Siccome questa vitamina non puo’ essere sintetizzata dal corpo umano e’ necessario che arrivi dal mondo esterno e tipicamente arriva con il cibo da sorgenti animali, quindi da uova, pesce, fegato, carne e anche da sorgenti vegetali: tutti i vegetali che hanno dei colori piuttosto intensi; parliamo di carote, di patate dolci, di zucche, di pomodori e in generale tutti gli ortaggi che hanno un colore rosso/arancio/giallo.

Moltissima si trova nelle Albicocche e nei Cachi; si puo’ anche assumere come supplemento, l’importante e’ non farlo per periodi prolungatissimi perche’, a differenza di altre vitamine, non viene escreta, non viene poi tolta dall’organismo se e’ in eccesso e si puo’ accumulare dentro al grasso, alle cellule adipose, e potrebbe accumularsi nel tempo.

Quindi non bisogna esagerare, ma e’ comunque una vitamina importante da dare come supplemento perche’ ovviamente per avere lo stesso effetto, come abbiamo visto in un altro capitolo, non si puo’ mangiare ogni giorno una cassa di Albicocche o di Cachi.

Tenete anche conto che quelli che dicono “io mangio tutta questa frutta e sono a posto” devono fare i conti con altre cose: se si assume un integratore di Vitamina A non si ha tutto il resto dell’Albicocca o del Caco, che hanno anche altre vitamine e altre cose positive, pero’ hanno anche molto zucchero, hanno anche dei pestici magari se non sono lavati accuratamente.

Quindi alla fine mangiare tutti i giorni una cassa di Albicocche o di Cachi, o dell’altra frutta del tipo, e’ vero che da’ magari quanta Vitamina A ti serve, pero’ ti fa andare anche in iperglicemia, hai molto zucchero nel sangue che a sua volta produce l’AGE, come abbiamo visto, e alla fine va ad attaccarsi al Collagene e quindi ti fa la pelle piu’ invecchiata, piu’ brutta: quindi alla fine ti va ad uccidere anche l’effetto.

Poi tutti i pesticidi, tutte le altre sostanze che potremmo trovare sulla frutta, sono abbastanza incontrollabili, non sappiamo bene cosa c’e’ e comunque farlo continuativamente non e’ proprio una grande idea.

Invece una singola pasticchetta al mattino e’ piu’ veloce da assumere.

La Vitamina A si presenta in tre diverse forme: alcolica (il Retinolo), aldeidica (la retinaldeide) e acida (l’acido retinoico).

E’ sicuramente preferibile assumere nella forma topica il Retinolo.

La Tretinoina, un analogo sintetico della Vitamina A, e’ un farmaco retinoide, piu’ che altro ad azione locale, ed e’ prescritta per trattare una forma grave di Acne che e’ nota come Acne Cistica.

Si possono trattare con la Tretinoina anche altri inestetismi cutanei come macchie solari, iperpigmentazioni, psoriasi, smagliature e rughe superficiali, pero’ va usata in concentrazioni molto basse e precise; se ne e’ abusato nel passato e ci sono stati dei casi anche di effetti molto negativi, quindi si deve stare molto attenti, non e’ una cosa di nuovo da fare con il fai da te, ma sotto preciso controllo di un esperto dermatologo, mi raccomando.

La Tretinoina la troverete anche in molte creme solari e molti gel che sono utilizzati di solito per ridurre gli effetti dei danni del sole e quindi magari d’estate si possono trovare in vendita queste cose che per chi ha piacere di abbronzarsi in modo molto intenso possono avere anche un utilizzo, ma come al solito e’ meglio evitare il fai da te.

Se uno prende invece l’integratore per bocca si hanno gli stessi effetti?

Ci sono delle prove che la Vitamina A data come integratore dia dei cambiamenti positivi all’aspetto esteriore della pelle invecchiata.

Ci sono stati degli studi in Germania nel 2012 che hanno rivelato che delle persone sane che prendevano integratori di Vitamina A nella forma di Betacarotene dopo tre mesi di trattamento avevano una significativa riduzione nell’eritema indotto dai raggi UV, dai raggi solari, specialmente quando combinata con la Vitamina E.

La forma Retinolo sia in siero che in crema e’ una delle migliori formulazioni antirughe da usare, preferibilmente d’inverno in quanto con i raggi solari addirittura invece di essere positiva puo’ dare degli effetti collaterali negativi.

Non si deve prendere la Vitamina A solo per la pelle, ma aiuta anche altre cose all’interno del nostro corpo: promuove una visione migliore, un sistema immunitario piu’ potente e aiuta anche il cuore e i polmoni a lavorare in modo corretto.

La Vitamina A e’ anche importante, come abbiamo detto, per la visione perche’ e’ una componente essenziale della Rodopsina.

La Rodopsina e’ una proteina che e’ sensibile alla luce e si trova nella Retina, la “pellicola” del nostro occhio, come fosse la pellicola della macchina fotografica.

La Retina reagisce alla luce che entra nell’occhio, quindi e’ molto importante perche’ la Rodopsina viene prodotta “on demand”, non si trova dentro la Retina normalmente; questo e’ anche uno dei motivi per i quali quando ci si trova in un ambiente buio ci si mette un po’ a vederci.

Non soltanto si deve aprire il Cristallino, si deve aprire il “buco”, insomma, da cui entra la luce dentro all’occhio, la lente, ma e’ necessario che in nella Retina parta la produzione della Rodopsina, che e’ proprio quella che ci permette di vederci meglio al buio.

La Vitamina A e’ fondamentale per questo, quindi per la visione notturna e per coloro che fanno i piloti e per un sacco di condizioni nelle quali bisogna vederci bene, magari specialmente di notte.

La Vitamina A e’ utile anche per altre cose nel campo della visione perche’ supporta la differenziazione e il funzionamento delle membrane congiuntivali e della Cornea, che sono tutte queste altre strutture che fanno si’ che l’occhio ci veda correttamente.

I principali carotenoidi che si trovano nella dieta umana sono il Betacarotene, l’Alfa-carotene e la Beta Criptoxantina; stiamo attenti perche’ altri carotenoidi nel cibo che possiamo trovare indicati, come il Licopene, le Luteine e la Zeaxantina, non sono convertiti nella Vitamina A e quindi sono definiti come carotenoidi non pro-Vitamina A; possono avere altre attivita’ importanti, ma non sono coinvolti nella formazione della Vitamina A.

Negli Stati Uniti la Vitamina A e’ normalmente aggiunta in diversi cibi come il latte e la margarina; anche molti cereali sono potenziati con la Vitamina A: questo e’ abbastanza normale, perche’ negli Stati Uniti tutto il cibo e’ aggiunto di qualcosa e ridotto di qualcos’altro.

Quindi la maggior parte della Vitamina A consumata nei paesi del primo mondo, come gli Stati Uniti e come l’Europa, i paesi piu’ ricchi, comunque, deriva da Vitamina A che si dice essere “preformata”, mentre invece la Provitamina A e’ la forma principale che si trova nei paesi piu’ poveri dove la dieta si basa prevalentemente su cibi vegetali.

Addirittura nei paesi occidentali il trenta/quaranta per cento della Vitamina A arriva dal cibo che e’ stato arricchito in qualche maniera, talvolta non ce ne accorgiamo nemmeno.

A differenza di altri prodotti cuocere e scaldare il cibo ne aumenta la biodisponibilita’, quindi col il Betacarotene, a differenza di altre cose che abbiamo visto, se fate cuocere e cucinare i cibi diventa piu’ facilmente assumibile e alla fine se ne assume anche di piu’.


Ricorda che la medicina ufficiale e’ importante e vanno seguite le indicazioni dei medici abilitati.

Non diciamo che queste cose si vanno a sostituire ad una vita sana, a una dieta equilibrata e al fatto di andare a farsi controllare tutte le volte che serve e assumere tutti i medicinali che ci vengono prescritti.

Questi sono potenziamenti che ci fanno rimanere operativi, lucidi e in grado di goderci la vita.

Iscrivendosi alla pagina (e mettendo un ‘mi piace’) si resterà aggiornati su tutte le tecnologie di estensione vitale e inversione dell’invecchiamento in sviluppo o già disponibili nel mondo, tramite articoli e video tradotti in italiano.

Registrati sul sito per ricevere automaticamente tutti gli aggiornamenti del Movimento rilevanti per la tua vita estesa e la tua salute potenziata:

Rimani sempre aggiornato anche con il nostro canale telegram, basta un click qui:

https://t.me/vitaestensione

Segui gratuitamente tutti gli episodi anche solo ascoltandoli sul podcast del Movimento Estensione Vita

su Apple:

https://podcasts.apple.com/us/podcast/movimento-estensione-vita/id1567804669

su Spotify:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

20 − 3 =